Quasi umani

Urban fantasy modenese, di Claudio Lei

Descrizione

Diana è una ragazza nauseata dai costumi contemporanei, che impongono di adeguarsi a modelli superficiali ed egoistici. La sua non è una semplice avversione, ma nella sua mente assume sempre più i connotati di una crociata idealista, dove oppone all’esibizionismo vissuto come esigenza esistenziale una vita votata al rispetto del prossimo e delle regole. Lei stessa vuol essere un modello d’irreprensibilità, ha bisogno di esserlo, ma le convenzioni sociali, cui ostinatamente non vuole piegarsi, la obbligheranno a una via sempre più solitaria e difficile. La soluzione le cadrà letteralmente addosso quando un incontro darà una svolta alla sua vita. Una piccola scimmietta, di nome Mojito, le salterà in braccio mendicando il suo amore. Tuttavia quell’animaletto, in apparenza innocuo, proietterà nottetempo Diana in una catena di eventi imprevedibile.

Un romanzo fantastico che tocca temi sociali, come il dominio maschile, il confronto fra generi e la tentazione del potere.

In libreria dal 14 dicembre 2012

I ricavi dell’autore e dell’agenzia verranno devoluti a favore di questa iniziativa

L’autore

Nato a Modena nel 1975, Claudio Lei si è diplomato in Ragioneria con indirizzo programmatori, poi si è iscritto a Ingegneria Informatica, ma si dedica alla letteratura. Perché un ingegnere ha scelto un
hobby così diverso dalla propria specializzazione? Nemmeno lui lo sa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

48 − 43 =